Top

A Velia si lavora a un progetto di intervento finalizzato a migliorare l’accessibilità, l’attrattiva, la tutela e la fruizione dell’ex galleria ferroviaria, un immobile dell’800 sottoposto a vincolo culturale in cui sono attualmente ricoverati numerosi reperti archeologici venuti alla luce dagli scavi nella antica città di Elea-Velia e dal suo territorio.

La galleria, utilizzata a deposito di materiale archeologico, necessita di una sistemazione funzionale e razionale urgente perché possa essere uno spazio sicuro e accessibile. Con il suo recupero si punta non solo a garantire una migliore conservazione dei beni culturali ma anche ad assicurare future attività di ricerca e di fruizione.

La necessità di tutelare e rendere pubblici i reperti archeologici custoditi da anni nell’ex galleria ferroviaria sono premessa necessaria per intraprendere il cammino che condurrà alla creazione del Museo di Elea-Velia. Questo, nella strategia di valorizzazione del sito, prevede una soluzione composita di cui la sistemazione della galleria è solo una parte, integrando spazi allestiti in edifici moderni, percorsi all’aperto, risistemazioni di aree dismesse, app, etc.