post_13_maggio
IL CIELO DEGLI ANTICHI di Francesco Puccio – sabato 13 maggio 2017 ore 18:00 al Museo Tutti siamo attratti ed affascinati dal cielo, seguiamo i punti luminosi delle costellazioni che rimandano ad antiche figure mitologiche. Gli astri influenzano la nostra vita e, da sempre, il mondo che ci circonda e ci sovrasta è indagato da scienziati ed è immaginato da poeti e scrittori. Caos o kosmos? Nel dramma in atto unico – scritto e diretto da Francesco Puccio, con coreografie di Claudia Lo Casto e musiche originali di Ernesto Tortorella – tre punti di vista vanno in scena: il mito, con il suo fondo torbido e oscuro; la prospettiva sognante di un cosmo benigno fatto da stelle che guidano i marinai e dettano i tempi della coltivazione e, infine, la prospettiva razionalistica che nega qualunque visione magica del cosmo e che tende a riportare tutto alle sue cause vere. Un’opera fortemente suggestiva che si interroga sulle grandi questioni dell’uomo attraverso le stelle e le costellazioni – dalla storia di Callisto, la ninfa trasformata nella costellazione dell’Orsa dalla gelosia di Hera, ad Andromeda, la figlia di Cefeo e di Cassiopea, salvata dal leggendario Perseo dopo una lotta avventurosa ed appassionata, da Orione alle vicende leggendarie di altri personaggi leggendari – che si inserisce appieno nel solco dell’attività teatrale dell’Antico fa testo, progetto di ricerca teatrale sulla performatività dei temi della mitologia classica. INIZIATIVA INCLUSA NEL BIGLIETTO D’INGRESSO E NELL’ABBONAMENTO PAESTUM MIA Durata: 45 minuti – atto unico Info: www.anticofatesto.it
0

You may also like

foto web cavallo
Arriva il “Cavallo di sabbia” di Mimmo Paladino nel sito archeologico
invito web
“Il cavallo di sabbia” di Mimmo Paladino
festa della musica 2019
Festa della Musica – 21 giugno 2019

Patrizia Nicoletti

Lascia un commento