DIDATTICA

VISITE GUIDATE E ATTIVITÁ DIDATTICHE

Visite Guidate, visite spettacolo, Laboratori, Visite-gioco, Visite-dibattito, Itinerari a tema

VISITE GUIDATE

I percorsi di visita, adeguati nei contenuti e nelle modalità di comunicazione, si rivolgono agli studenti delle scuole di ogni ordine e grado e a gruppi di adulti.
Su richiesta si possono progettare e realizzare percorsi ‘su misura’, che rispondano a specifiche esigenze della programmazione didattica o a particolari interessi e curiosità.

 

È possibile prenotare visite in Italiano, Inglese, Francese, Tedesco, Spagnolo

 

Durata e tariffe gruppi scolastici
Durata h 1,00 tariffa € 80,00
Durata h 2,00 tariffa € 100,00
Percorsi ‘su misura’ € 120,00

 

Durata e tariffe gruppi di adulti
Durata h 1,00 tariffa € 100,00
Durata h 2,00 tariffa € 120,00
Percorsi ‘su misura’ € 140,00
Visite serali maggiorazione di € 20,00 sulle tariffe ordinarie

Attività didattiche

Il Parco Archeologico di Paestum vuole offrire ai suoi giovani visitatori l’occasione di compiere un vero e proprio viaggio nel tempo e di “sfogliare” le pagine della storia di questa città. In sostanza, questo sito, che brilla per la maestosità dei suoi templi, splendido esempio del dorico, si propone come “voce” narrante le vicende di Greci, Lucani e Romani, dei loro eroi e delle loro divinità, ed intende legare in maniera ancora più viscerale le giovani generazioni alla grandezza del proprio territorio. In questa prospettiva, l’offerta didattica del Parco vuole raccogliere il testimone degli antichi abitatori della città e accompagnare bambini e ragazzi in un percorso fatto di mito e avventura.

IL MUSEO RACCONTA

“Il Museo racconta” s’incentra sulla narrazione di un racconto mitologico, le cui vicende sono strettamente connesse con oggetti esposti nel Museo di Paestum: prendendo spunto dalla raffigurazione del giudizio di Paride su una oinochoe dell’officina del pittore Assteas, verranno raccontate le vicende della guerra di Troia, in forma di narrazione favolistica. La finalità dell’iniziativa è avvicinare i bambini al patrimonio archeologico e mitologico dell’antichità e stimolarne il desiderio di conoscenza.

Il racconto inizierà nelle sala proiezioni del Museo: contestualmente alla proiezione della diapositiva raffigurante il vaso, avrà inizio la narrazione.

Come per ogni favola che si rispetti, anche l’incipit del nostro racconto sarà “C’era una volta”, espressione caratterizzante il linguaggio della narrazione favolistica: in tal modo, si creerà un’atmosfera fiabesca, nella quale i più piccoli potranno ritrovare una dimensione a loro familiare. Dopo aver narrato la vicenda del giudizio, sarà raccontata, in breve, l’intera storia della guerra e della distruzione di Troia, per la quale verrà trovato comunque un “happy end”, in modo da non creare dissonanze con la struttura canonica delle fiabe. La narrazione terminerà, infatti, con il ritorno a casa di Ulisse, illustrato con l’immagine della metopa (proiettata in diapositiva) comunemente denominata “eroe sulla tartaruga” e interpretata come una raffigurazione dell’avventuroso viaggio di Odisseo.

A conclusione del racconto, si inviteranno i bambini a illustrare mediante disegni alcuni episodi significativi della vicenda narrata, così da renderli parte attiva nel percorso ludico-didattico intrapreso.

Età consigliata: 6-10 anni

Dove: Museo Archeologico Nazionale di Paestum

Durata: 1h30m

Tariffa: € 2,00 a bambino (per un gruppo minimo di 30 bambini)

CACCIA AL... REPERTO

L’iniziativa è finalizzata alla conoscenza di alcuni dei più importanti oggetti custoditi nel Museo di Paestum.

Nella prima fase del gioco, che si svolgerà nella Sala Didattica del Museo, verranno mostrate le diapositive dei seguenti reperti:

  1. vaso di bronzo dell’ heroon
  2. statuetta in marmo di Hera
  3. tomba del Tuffatore
  4. lastra tombale dipinta con la scena del “ritorno del guerriero”
  5. lastra tombale dipinta con scena femminile

Sono stati scelti oggetti attraverso i quali fosse possibile ricostruire gli aspetti più significativi della storia di Poseidonia-Paestum e della vita del mondo antico, sotto il profilo politico, religioso e privato.

Successivamente, i ragazzi verranno divisi in squadre, all’interno delle quali verrà designato un capogruppo, che coordinerà il lavoro dell’èquipe. A ciascuna squadra sarà assegnata una scheda didattica con un questionario relativo agli oggetti mostrati.

Il gioco si sposterà, quindi, al pianoterra del Museo, dove inizierà la “caccia” vera e propria. Per rispondere alle domande, i ragazzi dovranno necessariamente osservare gli oggetti esposti e leggere i pannelli didattici.

Verrà proclamata vincitrice la squadra che per prima avrà risposto esattamente alle domande. Ai vincitori sarà assegnato un premio simbolico.

La finalità del gioco è favorire un processo di apprendimento attivo della documentazione archeologica, intesa quale strumento per la ricostruzione delle vicende storiche della città antica.

Al tempo stesso la scoperta dei “tesori” custoditi nel Museo potrà agire da stimolo per approfondire la conoscenza del territorio.

Età consigliata: 6-13 anni

Dove: Museo Archeologico Nazionale di Paestum

Durata: 1h30m

Tariffa: € 2,00 a bambino (per un gruppo minimo di 30 bambini)

ERACLE... CHE FATICA ESSERE UN EROE!

Il gioco è finalizzato alla conoscenza di uno dei personaggi mitologici più celebri dell’antichità e particolarmente legato alle vicende di Poseidonia: Eracle.

La prima fase del gioco, che si svolgerà nella sala didattica del Museo, prevede la proiezione di un powerpoint in cui verranno narrate le imprese di Eracle rappresentate su alcune delle metope del santuario di Hera alla foce del Sele e su vasi figurati custoditi nel Museo di Paestum. Il racconto avverrà attraverso immagini in forma di fumetto alternate a filmati sulle più celebri fatiche compiute dall’eroe.

Al termine del racconto saranno proiettate le immagini dei reperti selezionati, chiedendo ai bambini di riconoscere le imprese di Eracle viste nel corso della narrazione.

In conclusione si inviteranno i bambini a illustrare mediante disegni e/o fumetti l’impresa che più di tutte ha colpito la loro fantasia.

“Eracle…che fatica essere UN EROE!” è dunque da intendersi, anzitutto, come caccia all’identità dell’eroe: attraverso un percorso che si è cercato di rendere il più induttivo possibile, i bambini saranno guidati alla scoperta di uno dei personaggi più affascinanti della mitologia. Al tempo stesso, il legame di Eracle con il contesto pestano stimolerà una conoscenza più approfondita di questo territorio e delle testimonianze archeologiche del suo passato, spingendo i ragazzi a guardare con occhio attento e curioso alcuni dei reperti più importanti del Museo.

 

Età consigliata: 6-13 anni

Dove: Museo Archeologico Nazionale di Paestum

Durata: 1h30m

Tariffa: € 2,00 a bambino (per un gruppo minimo di 30 bambini)

SULLE TRACCE DELL'ORO

La visita al Parco Archeologico sarà animata da un’attività ludica, una vera e propria caccia al tesoro condotta con modalità collaborativa e non competitiva, per stimolare nei partecipanti il senso del lavoro di gruppo e l’importanza del contributo di ciascuno al fine di raggiungere uno scopo comune.

All’arrivo, il gruppo sarà diviso in quattro squadre, ciascuna contrassegnata da un colore. Ogni squadra, a turno, dovrà risolvere quesiti, indovinelli, cruciverba, calcoli matematici per scoprire la successiva destinazione e trovare quindi il successivo indizio, che un’altra squadra dovrà elaborare e risolvere, avanzando in tal modo da un monumento all’altro. Ad ogni squadra sarà fornita una piantina del sito, mettendo alla prova il proprio senso dell’orientamento, i partecipanti dovranno quindi essere in grado di condurre i compagni alla scoperta della tappa seguente.

Il percorso di visita si articolerà tra le principali emergenze monumentali: le strutture templari, l’Heroon, il Foro, l’Anfiteatro, per concludersi laddove in passato, probabilmente, si custodiva il tesoro della città. L’operatore didattico avrà cura, durante il percorso, di fornire tutte le spiegazioni utili alla comprensione complessiva del sito archeologico e le informazioni necessarie ai ragazzi per interpretare e risolvere gli indizi, stimolando quindi la loro capacità di concentrazione. La modalità ludica, pertanto, sarà solo un espediente per tenere viva l’attenzione, guidare l’osservazione e sollecitare la capacità di ragionamento dei partecipanti.

Età consigliata: 8-13 anni   

Numero partecipanti: max 25 unità

Dove: Area Archeologica di Paestum

Durata: 2 h circa

Tariffa: € 130,00

DAL MITO AL TEMPIO

Chi rende veramente grande una città antica oltre ai suoi abitanti? Il laboratorio prevede di illustrare ai ragazzi le origini di Poseidonia-Paestum attraverso il racconto delle personalità che hanno contribuito a rendere importante e duratura la sua storia: le divinità e gli eroi del mito. I partecipanti saranno guidati alla scoperta degli edifici più significativi della città, come i maestosi templi ancora oggi in piedi e il monumento dedicato all’eroe fondatore, ed in seguito, saranno “trasportati” dalla dimensione urbana, circoscritta alle mura, a quella del territorio, dove sorge un altro edificio di culto che oggi è in grado di comunicare al visitatore solo attraverso le immagini scolpite sulla pietra… Grazie a questi “fotogrammi” architettonici, di cui sarà illustrata anche la tecnica di realizzazione, si cercherà di ricongiungere le vicende degli dei scelti a protezione della città (Athena, Hera, Zeus, Apollo) a quelle relative ai personaggi mitici e divini che hanno contribuito alla fondazione di questo santuario “di confine”, in particolare Eracle ed Hera, uniti in perenne rapporto di amore/odio.

Facendo leva proprio sul potere delle immagini nel mondo antico e sul loro ruolo-chiave nella comunicazione di messaggi universali, ai ragazzi sarà data la possibilità, in base alle loro preferenze ed abilità manuali, di riprodurre i temi illustrati sulle metope dell’Heraion di Foce Sele, nonché di rielaborare in modo originale gli episodi del mito così da fornire una loro personale lettura dei fatti. Infatti, al termine della spiegazione, ai ragazzi saranno riservate apposite postazioni collocate in modo da premettere loro di ammirare da vicino e per un arco di tempo abbastanza prolungato i reperti da replicare. Ai partecipanti saranno forniti molteplici supporti (carta, cartone, materiali riciclati, pasta modellabile di varia natura) e diversi strumenti per realizzare la propria metopa a rilievo, ad impressione ed a tratto. Al termine dell’attività laboratoriale, i ragazzi in visita con le loro famiglie potranno portare a casa i loro manufatti come ricordo della giornata, mentre le classi in gita scolastica potrebbero organizzare il lavoro per gruppi e decidere di lasciare le loro opere in custodia al museo in vista di una premiazione della metopa più originale alla fine dell’anno scolastico.

Eracle uccide il gigante Alcioneo

Eracle uccide il gigante Alcioneo

 

Età consigliata: 6-13 anni

Dove: Museo Archeologico Nazionale di Paestum

Durata: 1h30m

Tariffa: € 2,00 a bambino (per un gruppo minimo di 30 bambini)

 

DEMOCRATICA-MENTE visita-dibattito

La visita al sito, con particolare attenzione a quegli edifici che avevano una funzione pubblica e democratica, offrirà lo spunto per un dibattito animato che, dalle fonti storiche alla contemporaneità, sarà un’occasione per riflettere sul funzionamento della società.
Dove: Area Archeologica di Paestum
Per chi: 11-18 anni Durata: h 2,00 Tariffa: € 130,00

Per prenotazioni o info contattare il Parco Archeologico di Paestum, Tel.: 0828 811023 , MAIL: pae.didattica@beniculturali.it 
IN COLLABORAZIONE CON