mpcbpighpkojokci
La nostra pagina Facebook ha un aiutante: #Pizio, il nuovo Chatbot del Parco Archeologico di Paestum.
Il #Chatbot è un assistente virtuale, pensato per rispondere alle esigenze informative degli utenti che ogni giorno ci contattano.
Paestum è uno dei primi musei ad utilizzare un software progettato per simulare una conversazione con gli utenti che – attraverso una chat – possono chiacchierare, parlare e porre una serie di domande alle quali Pizio risponderà sempre con piacere….. e velocemente!!
Ma non temete, se qualcuno avesse bisogno di mettersi in contatto con persone reali basterà un semplice clic ed un responsabile (di quelli veri, in carne e ossa) sarà sempre a disposizione!
Vi invitiamo a provarlo e a darci dei suggerimenti per migliorare il nostro assistente. Attraverso le conversazioni e le domande degli utenti il nostro Pizio sarà costretto a studiare e imparerà sempre più cose per fornirvi sempre più informazioni!
Per iniziare una conversazione basta andare sulla nostra pagina Facebook ed inviare un messaggio.
“Mi sono proposto anch’io di contattare ogni tanto il nostro #Pizio per vedere se dà le risposte giuste – dichiara il direttore Zuchtriegel – E’ una sperimentazione e siamo curiosi di conoscere anche il vostro giudizio su questo nuovo arrivato!”

#DiscoverPizio
mpcbpighpkojokci
0

You may also like

Pasqua a Paestum Foto di Maria Maiorano
Pasqua e Pasquetta tra i templi di Paestum: Area archeologica e museo aperti regolarmente
Tempio di Athena
A Paestum si restaura il tempio di Athena per preservare l’eredità del passato
Donazione quadro Sergio Vecchio
Donata al Museo di Paestum una tela di Sergio Vecchio

admin

Lascia un commento