Top

Descrizione:
a partire dal mese di marzo, sono state avviate indagini geofisiche nell’area del santuario meridionale di Paestum, ad oriente della Basilica e del Tempio di Nettuno. I primi risultati delle indagini, georadar e geoelettriche, mostrano la presenza di differenti camere e cunicoli sotterranei, in parte legati alla circolazione e alla conservazione dell’acqua, in parte inerenti ad attività rituali. Le analisi si prolungheranno nei prossimi mesi e consentiranno di programmare specifiche attività di esplorazione e di scavo, oltre che di disegnare il sottosuolo di questa porzione della città Paestum.

Direzione scientifica: Gabriel Zuchtriegel

Collaboratori: Francesco Uliano Scelza (Parco Archeologico di Paestum) in collaborazione con il CNR di Tito Scalo (PZ)

Obiettivi: Accrescere la conoscenza delle strutture ipogee e valutare la consistenza dei depositi archeologici attraverso analisi non invasive.

GIORNO 1

GIORNO 2