post 24 giugno_2017
24 giugno 2017 ore 20.00 nel Tempio di Nettuno

L’Egitto è il protagonista del nuovo appuntamento degli “Incontri nel Tempio. Paestum e l’Egitto. La vita, la morte e il sacro in pitture e architetture egiziane” che si terrà il 24 giugno alle ore 20:00 nel tempio di Nettuno.
“Nel settecento i viaggiatori si chiedevano quale fosse il rapporto tra Egitto e Paestum, tra i templi dorici e l’architettura egiziana” commenta il direttore Gabriel Zuchtriegel “Oggi, vogliamo riprendere questa antica discussione, con il prezioso apporto della professoressa Rosanna Pirelli, esperta in questo campo, dell’Università degli Studi “L’Orientale” di Napoli.”
Secondo la prof.ssa Pirelli “l’incontro ci aiuterà a capire se è possibile far incontrare l’Egitto e Paestum, far dialogare due realtà apparentemente così distanti.”

Paestum, splendida città della Magna Grecia, fu fondata quando i Greci giungevano numerosissimi anche in Egitto come mercenari e mercanti, mescolandosi alla popolazione locale e intraprendendo un lungo percorso di condivisione e integrazione, ancor prima della conquista macedone.
L’Egitto che conoscono i Greci è tuttavia profondamente mutato rispetto a quello delle origini. Virtuali scatti fotografici – su immagini emblematiche – offriranno il pretesto per parlare del senso della vita, della paura della morte, della percezione del divino in Egitto sin dalle fasi più antiche della sua storia.

Intervento musicale di Corde&Percussioni in “Atmosfere orientali”, organizzato da “Animazione90” –
INFO:
Paestum, Tempio di Nettuno, 24 giugno ore 20:00
L’iniziativa rientra nel costo del biglietto d’ingresso all’area archeologica e al Museo e nell’Abbonamento annuale Paestum Mia
Apertura straordinaria del Museo e dell’area archeologica dalle 19:30 alle 22:30 (ultimo ingresso 21:50).
0

You may also like

Banner 300x250ENG
DOMENICA 22 OTTOBRE TORNA A PAESTUM “ARCHEOTRENO”
locandina_ 8 ottobre
FAMIGLIE AL MUSEO
Santuario_Meridionale (1)
1 ottobre, prima domenica del mese con ingresso gratuito

Patrizia Nicoletti

Lascia un commento