Monumenti e natura

Il sito di Paestum è unico nel mondo, non solo per la presenza dei tre templi così eccezionalmente conservati, ma anche per il paesaggio storico in cui sono inseriti. Qui, infatti, si può ancora percepire l’atmosfera di un passato ormai remoto, dalla colonizzazione greca fino alla presenza degli artisti nel Settecento (Piranesi, Goethe, e molti altri) e allo sbarco degli alleati nel 1943 avvenuto a pochi metri dai templi.

Nell’entroterra e a Sud, nel Cilento, il terreno diventa montuoso. Lì dove nell’antichità abitavano popolazioni non-greche, lupi e orsi, oggi si estende una delle riserve naturali più belle dell’Italia, il Parco Nazionale del Cilento.

Antonio-Joli-Paestum-