C.H. Kneip_Die Tempel von Paestum_1787
Il primo volume del “Viaggio in Italia” di Goethe a 200 anni dalla pubblicazione avvenuta a Weimar nel 1816

Il 28 maggio alle ore 19.30 il libro – che è all’origine dell’Europa moderna – sarà oggetto di una conversazione a Paestum tra il direttore del Parco Gabriel Zuchtriegel e il giornalista/antropologo Marino Niola nel tempio di Nettuno dove lo stesso Goethe imparò a apprezzare l’architettura dorica.

È proprio dalla penna del divino Wolfgang che è nato il mito dell’Italia come paradiso archeologico, ricchissimo di passato, ma povero di futuro. – spiega il prof. Niola – A rileggerlo oggi questo capolavoro di Goethe ci parla di noi. Ma in parte questa immagine di noi è stato proprio lui a inventarla.

Per creare l’atmosfera all’interno del tempio, l’allestimento si limiterà a dei cuscini sui quali il pubblico si potrà sedere.

Musical performance di Progetto Sonora
Iniziativa inclusa nel biglietto di ingresso al Parco  (acquistabile al Museo)

nella locandina: particolare dell’opera di C.H. Kneip, “Die Tempel von Paestum”, 1787
0

You may also like

post 24 giugno_2017
Incontri nel Tempio: Paestum e l’Egitto
post 21 giugno_2017
21 GIUGNO : FESTA DELLA MUSICA
2017.06.16_post_30 giugno - 15 settembre
Musica ai templi /Paestum by night – passeggiando tra i templi

Patrizia Nicoletti

Lascia un commento