C.H. Kneip_Die Tempel von Paestum_1787
Il primo volume del “Viaggio in Italia” di Goethe a 200 anni dalla pubblicazione avvenuta a Weimar nel 1816

Il 28 maggio alle ore 19.30 il libro – che è all’origine dell’Europa moderna – sarà oggetto di una conversazione a Paestum tra il direttore del Parco Gabriel Zuchtriegel e il giornalista/antropologo Marino Niola nel tempio di Nettuno dove lo stesso Goethe imparò a apprezzare l’architettura dorica.

È proprio dalla penna del divino Wolfgang che è nato il mito dell’Italia come paradiso archeologico, ricchissimo di passato, ma povero di futuro. – spiega il prof. Niola – A rileggerlo oggi questo capolavoro di Goethe ci parla di noi. Ma in parte questa immagine di noi è stato proprio lui a inventarla.

Per creare l’atmosfera all’interno del tempio, l’allestimento si limiterà a dei cuscini sui quali il pubblico si potrà sedere.

Musical performance di Progetto Sonora
Iniziativa inclusa nel biglietto di ingresso al Parco  (acquistabile al Museo)

nella locandina: particolare dell’opera di C.H. Kneip, “Die Tempel von Paestum”, 1787
0

You may also like

foto web cavallo
Arriva il “Cavallo di sabbia” di Mimmo Paladino nel sito archeologico
invito web
“Il cavallo di sabbia” di Mimmo Paladino
festa della musica 2019
Festa della Musica – 21 giugno 2019

Patrizia Nicoletti

Lascia un commento